Guadagnare no, ma scommettere sugli eSport, sì

Ho parlato delle scommesse sulla propria vittoria nei videogiochi (alla fine è abbastanza difficile), ma è anche assolutamente possibile scommettere sulla vittoria della propria squadra preferita in un torneo internazionale di eSport come League Of Legends, Starcraft, DOTA2, ... l'elenco è lungo e sicuramente conosci meglio di me i giochi eSport più popolari.
Tuttavia, ti avviso, si tratta di scommesse, quindi è possibile perdere soldi. È esattamente come per le scommesse sportive.

Team Fnatic

In effetti, scommettere su una sfida tra HerO e Rain su Starcraft2 è proprio come farlo su una partita Arsenal / Chelsea. Ci sono delle quote, tornei, scommesse intermedie, tipi particolari di scommesse.
I bookmaker trattano entrambe allo stesso modo sulle stesse piattaforme e offrono livestreaming oltre a Twitch.

Con quale bookmaker scommettere sugli eSport?

Le recensioni su Internet degli esperti mettono in evidenza 2 bookmaker molto validi per questo tipo di sfide. Troverai un eccellente elenco di bookmaker per gli eSport aggiornato qui per spingerti oltre o tenerti informato. Uno è il famoso Pinnacle, bookmaker che fa il bello e il cattivo tempo sulle quote delle scommesse sportive e l’altro MrXbet, che da qualche anno ha grande successo ed è per noi molto interessante. Troviamo anche i giganti Sbobet e Bet365, ma come per Pinnacle è davvero difficile riuscire a iscriversi.

Quali sono gli indirizzi giusti?

È il portale migliore perché l’iscrizione è immediata e potrai scommettere facilmente andando nella colonna di sinistra in basso ‘Virtuale’. Non c’è bisogno di passare tramite un broker, di usare un VPN o peggio ancora di mentire sulla tua identità.
Se vuoi saperne di più su soluzioni non proprio vantaggiose, continua la tua lettura, altrimenti => VAI SU MrXbet e scommetti per vincere.

Le soluzioni svantaggiose per scommettere sugli eSport

  • Il broker: non è in realtà una soluzione negativa. Chiederai ad un intermediario di scommettere al tuo posto affidandogli i tuoi soldi dedicati alle scommesse. Questo intermediario prenderà una commissione. Il migliore attualmente è AsianConnect88. Consente di scommettere sul Santo Graal Pinnacle e Sbobet. Quindi in teoria è un’ottima soluzione ma in pratica ci sono degli account da aprire e da gestire oltre ad alcune condizioni su strani bonus. Io preferisco usare gli intermediari il meno possibile. Detto ciò, questa soluzione sembra legale sulla carta perché l’utilizzo di un broker non è vietato.
  • La VNP: questa funzione fa in modo che sembri che tu non stia scommettendo dal tuo territorio nazionale modificando il tuo indirizzo IP. È un servizio a pagamento mensile e se lo trovi gratuito è perché è molto lento, perché la connessione cade spesso, insomma ti strapperesti i capelli. I fornitori seri di VPN sono Hidemyass e IPVanish. Non farlo, però! Infatti, con questo sistema sarai in grado di collegarti ai siti di scommesse ma dovrai sempre dichiarare di vivere al di fuori del tuo paese di residenza per registrarti. Arrivo ora alla soluzione peggiore:
  • Mentire sulla tua identità: furbetto, pensi che sia sufficiente iscriverti dicendo ad esempio di essere belga (e invece questo mercato è regolamentato anche là) oppure tedesco (anche là) oppure olandese (stessa cosa) … in breve troverai molte strade. E quindi la tua iscrizione sarà approvata con il tuo falso indirizzo e vincerai delle scommesse e sarai il campione di furbizia fino al momento in cui dovrai ritirare i tuoi guadagni e dovrai dimostrare la tua domiciliazione collegata ad un conto bancario. GAME OVER. Quindi non giocarci, i bookmaker non ti rimborseranno niente e i tuoi soldi andranno persi.

Conclusione

Puoi sempre piangerti addosso dicendo che il nostro paese dovrebbe aprire il proprio mercato alle scommesse sugli eSport e aspettare oppure puoi scommettere sull’unico che lo permette per il momento senza espedienti o intermediari: MrXbet (link che funziona).
Se conosci altri suggerimenti, non esitare a condividerli.

Ci sono altri modi per scommettere?

Condividi questa pagina con i tuoi amici:

Contatto: blog(@)aia-novara.it

Facebook Twitter